Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.
×

Attenzione

Errore nel caricamento del componente: com_zoocart, Componente non trovato

Monumento a Francesca Capece

Categoria Centro Storico

Opera della scultore ruffanese Antonio Bortone, la cui bottega d'arte era a Firenze, dove rivestiva un ruolo significativo fra gli artisti più importanti dell'epoca.
La statua, in marmo bianco di Carrara, ritrae l'anziana nobildonna seduta su di una poltrona a braccioli, stile impero, vestita secondo la moda ottocentesca mentre appoggia con affetto la mano sinistra sulla spalla di un adolescente, e con la destra gli offre la croce, simbolo della fede, e un libro, simbolo della conoscenza. Il giovanetto, seminudo quasi a significare la pura semplicità dell'adolescenza di fronte all'istruzione, presenta la mano sinistra su uno scudo con l'impresa di Maglie.
Il gruppo marmoreo poggia su un alter plinto decorato con encarpi.
Sulle lastre centrali vi sono due scudi per ali; uno, sul lato della Duchessa porta l'iscrizione "Ego plantavi ... sed Deus incrementum dedit" e l'altro, sul lato del giovanetto : "Luce intellettual piena d'amore". La lastra centrale reca l'iscrizione Francesca Capece MDCCCXCIX. In realtà il monumento viene inaugurato il 29 luglio del 1900 e diventa il simbolo di Maglie, l'espressione di affettuosa riconoscenza della cittadinanza verso la nobildonna
  • Info e recapiti

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina

ClioCom © copyright 2017 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati